VEGLIA di PREGHIERA in PIAZZA SAN PIETRO

..TESTIMONIANZA DI ALCUNI PARROCCHIANI..

 

Sabato 3 ottobre tutte le famiglie, attraverso le loro Diocesi, sono state invitate a Roma in P.zza S. Pietro per pregare insieme al papa; l’indomani 4 ottobre, festa di S. Francesco, si sarebbe aperta la seconda tappa del Sinodo. I Padri e i Laici sinodali, presa visione del materiale (Instrumentum laboris) elaborato dalle famiglie durante la prima tappa, si esprimeranno sulle sfide lanciate alla famiglia di oggi. Niente è stato fatto, né si potrà fare senza un intervento speciale dello Spirito Santo.

E proprio per accompagnare i Padri e i Laici sinodali in questo difficile compito è stato mobilitato tutto il popolo di Dio che, in qualsiasi luogo o condizione esso si trovi, si riunirà in preghiera con l’unanime scopo d’invocare la Luce dello Spirito Santo che è il vero protagonista di questa immensa opera di rinnovamento. Con la determinazione propria di chi sa che quando due o più persone sono riunite in nome del Signore, Questi è in mezzo a loro, chiediamo come dono il riconoscimento del ruolo che spetta alla famiglia nella comunità degli uomini. Il Papa ha desiderato che fosse espressa ai Padri e ai Laici sinodali anche la vicinanza fisica e ha riunito lì in S. Pietro babbi, mamme, bambini, nonni, giovani e vecchi, sani e malati, rappresentanti di associazioni e di istituzioni, per essere visibili e pregare insieme. Si apriva così il preludio alla seconda tappa del Sinodo che ufficialmente sarebbe iniziato l’indomani mattina.

Eravamo tantissimi, convenuti da varie parti d’Italia con pullman messi a disposizione dalle Diocesi; da Firenze città, ne sono partiti 7. La Diocesi di Fiesole si è distinta per il numero dei partecipanti: erano più di mille! La nostra parrocchia era presente con una piccola rappresentanza che comunque portava con sé il desiderio di partecipazione spirituale della nostra comunità.

La giornata è stata abbastanza faticosa, anche se passata in serena allegria, per le lunghe ore di viaggio in pullman, per il frettoloso pranzo a sacco consumato in piedi nella piccola piazza della Stazione S. Pietro, per la folla che premeva in file interminabili per avvicinarsi alle transenne di P.zza S. Pietro in attesa dei controlli al Metal-detector, per la mancanza di spazio che non permetteva neppure ai ragazzi di sedersi sul selciato, per i numerosissimi passeggini resi culle per i più piccoli che dormivano beati fra tanto chiasso…eppure, tutto è scivolato liscio senza alcun malumore, né mormorazione o scortesia almeno per quello che potevamo notare.

Genitori e figli erano consapevoli di quello che stavano facendo ed avevano i volti sorridenti: si consideravano dei privilegiati. Questo è il miracolo di chi crede, di chi attende il Dono di riuscire ad amare, di chi si scopre fratello dell’altro.

Finalmente in piazza dentro le transenne, seduti su poltroncine! Ad ognuno é toccato una candela, un braccialettino di stoffa a mo’ di prima posta del Rosario ed un libretto di preghiere preparato dall’Ufficio famiglia della Cei intitolato “Le famiglie illuminano il Sinodo”.

 

IN RITORNO DA.. ASSISI!

PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE -  domenica 27 settembre

 

Un nutrito gruppo di una cinquantina di persone fra i nostri parrocchiani ed amici affidati alla guida spirituale di padre Lwanga e di padre Lucian Dinca; quest’ultimo era venuto per due giorni a Firenze per salutare gli amici della parrocchie di Pio X e di San Donato; il 27 settembre ha fatto il pellegrinaggio in terra di san Francesco.

Questa piccola gita settembrina è risultata particolarmente significativa per due motivi: il primo, perché si è trattato di un Pellegrinaggio in terra di San Francesco, che acquisiva così un significato prevalentemente religioso; il secondo, perché è da considerarsi la prima “uscita” organizzata e condotta dal Gruppo “culturale” appena costituitosi in Parrocchia.

La guida Dott.sa Teresa Orfanello, che ci ha accompagnati nella visita delle monumenti principali di Assisi, attraverso riferimenti religiosi e storici ha creato quel clima necessario per una comprensione (pur minima) di cosa significhi respirare l’aria di Assisi.

Abbiamo partecipato alla Santa Messa domenicale nella Chiesa di Santa Maria degli Angeli, gremita di persone, prevalentemente giovani famiglie con tanti, tanti bambini vestiti da Angeli perché vi si stava festeggiando la Festa degli Angeli Custodi del 2 ottobre. E’ stata una consolazione notare quanta fede traspariva da quei volti di babbi e mamme inginocchiati ai piedi dell’Altare della Porziuncola.

E' stata una bella giornata di sole piena di sensazione di benessere che nasce durante iniziative di questo genere, fra amici.

 

GMG 2016: il 4 ottobre al via il cammino di preparazione 

pensato per le diocesi italiane

 


Partirà il prossimo 4 ottobre, nella festa di san Francesco d’Assisi, il cammino delle diocesi italiane verso la prossima Giornata mondiale della gioventù, in programma a Cracovia, in Polonia, dal 25 al 31 luglio 2016.

Il cammino di preparazione sarà scandito da tanti appuntamenti nelle diocesi alle quali verranno forniti sussidi ad hoc.

Per info e iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il messaggio del Santo Padre Francesco per la XXXI Giornata Mondiale della Gioventù 2016 è disponibile al seguente LINK

 

...E TU SEI PRONTO PER LA GMG?


ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA

VEGLIA DI PREGHIERA - SABATO 3 OTTOBRE 2015

 



In vista dell'importante Sinodo sulla famiglia che sta per cominciare, sabato 3 ottobre siamo tutti invitati a Roma in Piazza San Pietro per vivere un momento di preghiera e testimonianza di fede attorno al Papa e ai Padri Sinodali.

Se non vi fosse possibile essere in piazza dalle 18 alle 19.30, la seconda modalità per partecipare è pregare in famiglia, in comunità, in parrocchia e porre sulla finestra delle proprie abitazione un lume acceso.

«Abbiamo una grande necessità di far vedere la bellezza della famiglia che è in Italia, in unità, ha sostenuto Monsignor Galantino, la nostra vera forza è rimanere ancorati alla realtà con la consapevolezza che la realtà è superiore all'idea: e la realtà è la famiglia».

 

Per maggiori info clicca QUI.

  

 
MESSAGGIO da PARTE dei PADRI SERVITI della SS. ANNUNZIATA.. 
 
 


Un grazie pieno di riconoscenza è stato trasmesso a San Donato in Polverosa, da parte della comunità dei padri Serviti della SS. Annunziata, 
per la presenza della nostra comunità parrocchiale, rappresentata dal parroco, dal coro e da alcuni fedeli.

Padre Giuliano ha presieduto mentre il coro ha animato la celebrazione della Messa di sabato sera 5 settembre, alle ore 18,00 in occasione del triduo in vista della Natività di Maria.
 
Un buon inizio sotto la protezione di Maria, madre della Chiesa!
 
 
 

 

PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE AD ASSISI

DOMENICA 27 SETTEMBRE 2015

 




La Comunità parrocchiale di san Donato in Polverosa, ha organizzato un pellegrinaggio parrocchiale ad ASSISI, domenica 27 settembre 2015, in vista della festa di san Francesco, che sarà anche il giorno in cui inizierà il Sinodo sul tema della Famiglia.

Sarà una bellissima occasione per invocare sulle attività della nostra parrocchia, per il nuovo anno 2015-2016, e per tutti lavori del Sinodo, il dono dello Spirito Santo.
 
 
 
 
 
Programma:
 
Ore 7,30: Partenza dalla Parrocchia.
Ore 11,00: Celebrazione della S.Messa alla basilica di Santa Maria degli Angeli e visita della Porziuncola.
Ore 13,00: Pranzo.
Ore 15,00-17,30: Visita guidata alla Basilica inferiore e superiore di San Francesco.
Ore 18,00: Partenza per Firenze. Arrivo previsto alle ore 20,30.
 
Prezzo: 45 euro da versare al momento dell'iscrizione, in sacrestia.

 

PRIME COMUNIONI

DOMENICA 22 MAGGIO, ORE 10:00

  

NOSTRI RAGAZZI ATTENDONO L'INCONTRO CON GESU'!

Il 22 maggio presenteremo alla nostra comunità parrocchiale i ragazzi che, in quello stesso giorno, si accosteranno per la prima volta alla Mensa Eucaristica, tappa significativa nel loro cammino cristiano. 

Questo gruppo dei comunicandi, composto da dieci ragazzi, anche se esiguo numericamente, ha sempre dimostrato tanta vitalità ed allegria durante tutto il percorso. Ognuno di loro ha imparato a conoscere Gesù: ciò che fatto, ha detto e come ha cambiato la vita di coloro i quali hanno seguito il suo insegnamento.

Bello ed entusiasmante è stato il percorso fatto in questi due anni. Ho dato loro modo di imparare ad amare l'amico speciale Gesù, ma ho avuto in cambio la bellezza dei loro sorrisi e la vivacità dei loro interventi.

Sarà un momento di grande emozione per la nostra famiglia parrocchiale vedere e condividere la gioia di questi ragazzi nell'accogliere Gesù che si fa Pane di Vita.

Tutti insieme li affideremo al Signore, e allo stesso tempo, cercheremo di essere per loro luminosi testimoni di ascolto e di fedeltà al Vangelo.

Dopo questo primo incontro con Gesù, sarà il momento di scoprire chi è per loro, cosa fa ogni giorno nella loro esistenza e come tutto questo potrà orientare la loro vita.

I ragazzi aspettano con gioia e trepidazione quel giorno, e noi con loro..!

di Anna Partepillo 

 

FIRENZE FESTEGGIA SAN GIOVANNI!

VENERDÌ 24 GIUGNO 2016

 

Firenze si prepara alla festa del suo patrono: la giornata di venerdì 24 giugno, Natività di San Giovanni Battista, si aprirà, la mattina, con la Messa pontificale in Cattedrale e si concluderà la sera, alle ore 22, con i tradizionali «fochi».

Il cardinale Giuseppe Betori presiede alle 10,15 l’Ora media in Battistero. Alle 10,30 la processione verso la Cattedrale, dove avrà inizio la celebrazione eucaristica. C’è attesa come sempre per le parole dell’Arcivescovo, che nella festa del Patrono rivolge ogni anno messaggi importanti alla città.

Dopo la Messa il Cardinale riceverà anche, secondo tradizione, il corteo proveniente da Palazzo Vecchio per l’offerta di ceri votivi da parte del Comune di Firenze e della Società di San Giovanni Battista.

Anche quest’anno, dopo le positive esperienze degli anni scorsi, l’Arcidiocesi di Firenze insieme all’Opera di Santa Maria del Fiore promuove nel pomeriggio del 24 giugno, alle ore 18:30, l’incontro con i bambini battezzati in tutte le parrocchie della diocesi nel corso dell’anno 2015 e i loro genitori, per fare memoria e rendere grazie del dono del Battesimo. Si tratta di un’occasione importante, accolta negli anni scorsi con molto entusiasmo e partecipazione dalle famiglie.

GITA PARROCCHIARE AD ASSISI

e VISITA all'EREMO DELLE CARCERI

SABATO 25 e DOMENICA 26 APRILE

 


PROGRAMMA:

Sabato 25 aprile:

* Ritrovo alle 7:30 alla Stazione centrale di S.M.N Firenze

* Partenza alle 8:02 e arrivo ad Assisi alle 10:40.

* Visita alla Basilica di Santa Maria degli Angeli (dove si trova la Porziuncola).

* Sistemazione al Centro Pastorale “Regina Pacis” e Pranzo al Sacco.

* Pomeriggio : Visita alla Basilica di San Francesco

* Cena.

* Attività Serali.

 

Domenica 26 aprile:

* Sveglia alle 08:00

* Colazione alle 8:30

* Camminata verso l’Eremo delle Carceri

* Messa alle 11:00

* Pranzo

* Visita della Basilica di Santa Chiara

Rientro alle 17:21   e  Arrivo a Firenze  alle ore 19:51.

 

La quota di partecipazione di € 80,00 comprende: viaggio di andata e ritorno; trasporti interni; pranzo, cena e soggiorno. Per info e iscrizioni rivolgersi in sagrestia.

 

VIA CRUCIS

INTERPARROCCHIALE

VENERDì 3 APRILE, ORE 21

 

Partenza da: SAN JACOPINO

Arrivo a: PREZIOSISSIMO SANGUE

 

..camminiamo insieme lungo
la Via della Croce..